attac italia

Corteo a Macerata: se c'è un momento per essere partigiani, è questo!

Risultati immagini per partigiani

di: Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua

Sabato scorso a Macerata un fascista ha sparato a 6 stranieri inermi, proprio per il loro essere stranieri. Un atto violento, razzista e xenofobo che deve stimolare i più forti anticorpi che siamo capaci di mettere in campo contro una degenerazione della coscienza collettiva.

Suona insopportabile in queste ore il richiamo ad "abbassare i toni" o al "silenzio per onorare il dolore". 

In momenti come questi l'equidistanza e il silenzio sanno di connivenza con chi ha compiuto quel gesto e con chi lo ha sdoganato e continua a farlo, vuoi con le dichiarazioni apertamente razziste della destra leghista, vuoi con le politiche securitarie e "anti-migranti" del Ministro Minniti avallate da un ampio arco politico.

Se c'è un momento per essere "partigiani" è questo. 

Essere di parte: dalla parte di chi è stato aggredito a Macerata e di tutte le vittime di aggressione fascista e razzista. Dalla parte di chi grida che questo non deve più accadere. Dalla parte di chi punta il dito contro i colpevoli e i mandanti di questa perdita di umanità. Dalla parte di chi difende il diritto alla vita di tutte e tutti, come facciamo da anni battendoci per il diritto all'acqua.

Per questo come Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua crediamo sia necessario manifestare sabato a Macerata e continuare a farlo in ogni territorio per ri-costruire dal basso quegli anticorpi antifasciti e antirazzisti che sentiamo vivi nelle nostre lotte. 

Il vero argine contro fascismo, razzismo e xenofobia è la partecipazione popolare e che manifestare significa dare ad essa visibilità e forza.

Roma, 8 Febbraio 2018.

Dona ora!

Condividi

FacebookTwitterGoogle Bookmarks