attac italia

STOP TTIP: il video

ttip-free-trade.jpg

Il video di presentazione della Campagna STOP TTIP:

https://www.youtube.com/watch?v=4-3bk6VCAuY

Assemblea TTIP a Torino - intervento di Marco Bersani

Assemblea sul TTIP a Torino, il 10.9.14, organizzata da ATTAC e ARCI.

Il video dell'intervento di Marco Bersani >> http://youtu.be/LizNknYKuCM

 

 

TTIP : per saperne di più

In allegato alcuni utili dossier sul TTIP

TISA: il contrario di pubblico è segreto

Marco Bersani (Attac Italia)

Come se non bastasse il Partenariato Transatlantico sul Commercio e gli Investimenti (TTIP), ovvero il negoziato, condotto in assoluta segretezza, fra Usa e Ue per costituire la più grande area di libero scambio del pianeta, realizzando l’utopia delle multinazionali, un nuovo attacco ai beni comuni, ai diritti e alla democrazia è in corso con il TISA (Trade In Service Agreement), un nuovo trattato, della cui esistenza si è venuti a conoscenza solo grazie ai “fuorilegge” di Wikileaks..

Leggi tutto...

STOP TTIP!

Marco Bersani (Attac Italia)

 

Il 13 febbraio 2013, il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama e i leader dell’Unione Europea si sono impegnati ad avviare negoziati per un accordo transatlantico per il libero commercio e la libertà degli investimenti (TTIP). Come sempre, i negoziati vengono tenuti segreti all’opinione pubblica, mentre vi sono direttamente coinvolti oltre 600 rappresentanti delle multinazionali.
Si tratta del tentativo di costituire la zona più grande di libero scambio sull’intero pianeta, comprendendo economie che coprono il 60% del Pil mondiale.

L’accordo dovrebbe chiudersi entro il 2014 e rappresenta il nuovo e ancor più massiccio attacco ai diritti sociali e del lavoro, ai beni comuni e alla democrazia, dopo i tentativi già portati avanti con l’accordo multilaterale sugli investimenti (Mai) negli anni ’90 e con la direttiva Bolkestein nello scorso decennio, contro i quali si era costruita una fortissima ed efficace mobilitazione sociale.
“La più grossa barriera al commercio e agli investimenti non è il dazio pagato alle frontiere, ma sono le cosiddette ‘barriere non tariffarie’, spiega la Commissione Europea.

Leggi tutto...

Dona ora!

Condividi

FacebookTwitterGoogle Bookmarks