attac italia

  • Apple contro Attac

    AppleContreAttac 580x197

    Clicca qui per FIRMARE LA PETIZIONE!  

    Traduzione in italiano del testo della petizione:

    Da diversi mesi ormai, Attac sta portando avanti azioni popolari per denunciare la massiccia evasione fiscale di Apple. Il marchio della mela, che in Francia non paga praticamente nessuna tassa, ci cita in giudizio e chiede alla giustizia francese una penalità di 150.000 euro per qualsiasi azione futura mirata ad un Apple Store.

    L'associazione Attac da sola non può combattere contro l' impero di Apple, il suo potere finanziario e il suo esercito di avvocati. Poiché gli scandali fiscali si moltiplicano e gli Stati non sono in grado di intraprendere le azioni necessarie, abbiamo bisogno del vostro aiuto per dimostrare che Attac sta agendo nell' interesse pubblico denunciando l' impunità fiscale di cui godono le multinazionali come Apple.

    https://france.attac.org/se-mobiliser/applecontreattac/article/applecontreattac-signez-l-appel-pour-la-justice-fiscale?pk_campaign=Infolettre-1238&pk_kwd=france-attac-org-se-mobiliser#petition

    Firmate questo appello e fatelo firmare intorno a voi affinché possiamo presentarci dinanzi al Tribunal de Grande Instance di Parigi il 12 febbraio, con il sostegno di decine di migliaia di persone.
    Insieme, chiediamo giustizia fiscale.

  • El Salvador vota: l’acqua prima dell’oro

    PerfNoalaMiner 580x213

    Dopo 12 anni di lotte, i legislatori salvadoregni hanno messo al bando le miniere metallifere.

    Di Pedro Cabezas, 30 marzo 2017

    Il popolo del Salvador ed i suoi alleati nel mondo contro le estrazioni minerarie irresponsabili, stanno celebrando una vittoria storica. Dopo una lunga battaglia contro le multinazionali minerarie che saccheggiavano le risorse naturali del paese per profitti a breve termine, L’Assemblea Legislativa del Salvador ha messo al bando tutti i progetti di miniere metallifere. Approvata il 29 marzo con il voto favorevole di 89 parlamentari di diversi partiti (su un totale di 84) la legge blocca la prospezione, estrazione e lavorazione di metalli, sia in pozzi aperti sia sotterranei. E vieta inoltre l’uso di prodotti chimici tossici come il cianuro e il mercurio.

Dona ora!