attac italia

Chi sono i relatori dell'università estiva 2016 di Attac Italia

Roma 16-18 settembre 2016

Università estiva di Attac Italia “Chi è in debito con chi?”

Eric Toussaint

Dottore in Scienze Politiche all'Università di Liegi e Parigi VIII, presidente di Cadtm Belgio e portavoce di Cadtm internazionale, è stato membro nel 2007 della Commissione presidenziale di audit integrale del debito (Caic) dell'Ecuador ed è stato presidente nel 2015 della Commissione per la verità sul debito greco. I suoi libri tradotti in italiano sono: “Chi sono i padroni del mondo?” (Il punto d'incontro, 2006), “Debitocrazia” (Edizioni Alegre, 2011) e “Da dove viene la crisi?” (Edizioni dell'Asino 2012). E' co-autore di “L'alternativa all'Europa del debito” (Edizioni Alegre, 2016).

Stefano Risso

Membro di Attac Italia dal 2002, si è occupato in particolare dei problemi legati alla privatizzazione della funzione creditizia e dei contatti internazionali dell'associazione, partecipando anche alla campagna del referendum francese del 2005 contro il trattato cosituzionale europeo.

Ha partecipato alle campagne in difesa dell'acquapubblica e dei servizi pubblici, come attivista del Forum italiano dei movimenti per l'acqua.

Chiara Filoni

Membro del Cadtm (Comitato per l'annullamento dei debiti illegittimi) in Belgio. co-autrice del volume collettaneo "Il Giubileo del debito" (Bordeaux Edizioni, 2015), in Italia è attivista del Forum per una nuova finanza pubblica e sociale.

Vittorio Lovera

Dirigente d'azienda con rilevanti esperienze nel campo assicurativo e della sanità, ha diretto strutture della cooperazione sociale e della finanza etica. Da anni consigliere nazionale di Attac Italia, è tra i promotori del Forum italiano dei movimenti per l'acqua ed è stato presidente del Comitato italiano per una Tobin tax europea. E' coautore dei volumi collettanei “Come si esce dalla crisi” (Edizioni Alegre, 2013) e “L'alternativa all'Europa del debito” (Edizioni Alegre, 2016).

Marco Bertorello

Lavoratore del porto di Genova, è collaboratore de Il Manifesto e di diversi siti e riviste: Ha pubblicato “Il movimento di Solidarnosc. Dalle origini al governo del paese” (Lacaita Editore, 1997), “Un nuovo movimento operaio. Dal fordismo all'accumulazione flessibile” (Edizioni Alegre, 2004), “Capitalismo tossico” (con Danilo Corradi, Edizioni Alegre, 2011), “Non c'è euro che tenga” (Edizioni Alegre, 2014) ed è co-autore dei volumi collettanei “Come si esce dalla crisi” (Edizioni Alegre, 2013), “Il giubileo del debito” (Bordeaux Edizioni, 2015), “L'alternativa all'Europa del debito” (Edizioni Alegre, 2016).

Francesca Coin

Sociologa, insegna Neoliberal Policies and Global Social Movements all'Università Cà Foscari di Venezia. Si occupa del rapporto tra società e moneta nell'epoca neo-liberale. Fa parte del Cits-Cooperative Institute in Transnational Studies. Il suo ultimo libro “Non salvateci più” è in corso di pubblicazione per Minmum Fax (2016).

Giuseppe Micciarelli

Avvocato, dottore di ricerca in Diritto Pubblico, Teoria delle Istituzioni Nazionali ed Europee e Filosofia Giuridica. E' assegnista all'Università di Salerno, dove collabora con le cattedre di Filosofia Politica e Filosofia del diritto. Ha pubblicato articoli e saggi in riviste scientifiche su diversi temi di ricerca, tra cui: beni comuni, democrazia e partecipazione politica, stato di eccezione, governamentalità neoliberale. E' redattore della rivista internazionale di teoria politica euro-americana "Soft Power". Dà un contributo politico e giuridico in diverse esperienze a Napoli: di recente nel comitato “una spiaggia per tutti” (come co-estensore della proposta deliberativa che ha raccolto 14.000 firme), come "abitante" dell’Asilo Filangieri (www.exasilofilangieri.it), dove ha contribuito alla scrittura della dichiarazione di “uso civico e collettivo urbano”, riconosciuta dall'Amministrazione Comunale di Napoli. Con "Massa Critica" ha di recente lavorato all'estensione del progetto su beni comuni e neomunicipalismo che ha riguardato altri 7 spazi originariamente occupati in città.

Flavia Ruggieri

Ricercatrice di chimica ambientale presso l'istituto superiore di sanità di Roma. Militante del laboratorio acrobax dal 2002. Dal 2005 al 2011 ha vissuto a Barcellona, partecipando attivamente alla genesi del movimento 15M, contribuendo alla scrittura collettiva di "Les veus de les places" (Edizioni Icaria, 2011). Attualmente vive a Roma ed è membro attivo del coordinamento e processo cittadino di DecideRoma-Decide la città.

Gaetano Azzariti

Gaetano Azzariti è ordinario di Diritto costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Roma "La Sapienza".E' stato coordinatore del dottorato di ricerca in Diritto costituzionale e diritto pubblico generale dell'Università di Roma "La Sapienza" e, in precedenza, coordinatore del dottorato di ricerca in Diritto Pubblico dell'Università di Perugia. Ha insegnato Istituzioni di diritto pubblico nell'Università di Torino e Diritto costituzionale nell'Università di Perugia. Ha insegnato Diritto costituzionale, Dottrina dello Stato, Diritto regionale e Diritto ed economia delle fonti di energia nella L.U.I.S.S. "Guido Carli" di Roma. È membro dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti. E' condirettore della Rivista online "Costituzionalismo.it". Fa parte della Direzione della Rivista "Politica del diritto”, del Comitato di direzione delle Riviste "Diritto Pubblico" e "Rivista di Diritto costituzionale", nonché del Comitato scientifico di "Giurisprudenza costituzionale".

Carmine Piscopo

Architetto, Dottore di ricerca in Progettazione urbana, è docente in Progettazione architettonica presso il Dipartimento di Architettura di Napoli Federico II, dove è componente del Collegio del Dottorato di Ricerca in Architettura .Autore di saggi e articoli sull’architettura e la città, tra le sue pubblicazioni, “La Città, macchina desiderante/The City Desiring Machine” (Roma 2012), “Rem Koolhaas. Cronocaos” (Genova 2012), “Le Corbusier e i sentieri incrociati/Le Corbusier and the CrossedPaths” (Roma 2012), “Architettura: la macchina dall'infinita resistenza” (Napoli 2011).
Membro del Comitato Scientifico di Eurau 2010, Eurau 2012 e di Eurau 2014, ha preso parte a numerosi convegni nazionali e internazionali aventi in oggetto i temi della ricerca in architettura e della trasformazione della città. Componente di Consigli Direttivi di Master di II Livello, ha partecipato a studi e ricerche nell'ambito di Convenzioni universitarie, Ricerche Nazionali e Progetti di Rilevante Interesse Nazionale. Collabora con diverse riviste di architettura, è componente di numerosi comitati di redazione di collane di architettura e ha partecipato nel 2010 alla XII Biennale di Architettura di Venezia.
E' stato Presidente della Commissione Edilizia del Comune di Napoli tra il 2011 e il 2013. Assessore, per il Comune di Napoli, alle Politiche urbane, al Patrimonio pubblico e alla Città Pubblica, da maggio 2013 riveste la carica di Assessore alle Politiche Urbane, all’Urbanistica e ai Beni Comuni.

Enric Pons

Attivista dei beni comuni per vocazione e gestore di organizzazioni per professione. Diplomato in Ragioneria e laureato in ADE (Amministrazione di Imprese). Miembro de la “Plataforma Auditoria Ciudadana de la Deuda” e del gruppo promotore dell' “Observatorios Ciudadanos Municipales”.

In passato, ha fatto parte della “Red por el Decrecimiento”, del “colectivo Crisis”, del “movimiento por la Soberania Alimentaria” e del “movimiento okupa”.

Appassionato delle lotte, dell'autogestione e e dei processi partecipativi a fuoco lento e dal basso. Profondamente convinto che esistano molte alternative al capitalismo attuale e che l'autogestione necessaria per arrivarci la si raggiungerà partendo dai Comuni e dalle città.


Paolo Berdini

Urbanista, è da anni impegnato con i comitati di cittadini e le associazioni che si battono per città più umane e per la salvaguardia del paesaggio. E’ editorialista del quotidiano Il Manifesto. Ha pubblicato “La città in vendita”(Donzelli, 2008), “Breve storia dell’abuso edilizio” (Donzelli, 2010), “Le città fallite”(Donzelli, 2014). Con Italo Insolera ha lavorato all’aggiornamento di “Roma moderna”, il fondamentale volume dedicato alla storia urbanistica moderna e contemporanea della capitale. Attualmente è Assessore all'Urbanistica del Comune di Roma.

Luigi de Magistris

Magistrato, è stato eletto Parlamentare Europeo per l'Italia dei Valori nel 2009. Eletto Sindaco di Napoli nel 2011, è stato confermato nelle recenti elezioni di quest'anno. La sua amministrazione è stata l'unica in Italia a rispettare l'esito del referendum sull'acqua del 2011, con la trasformazione di Acqua Bene Comune Napoli in ente di diritto pubblico gestito con forme partecipative da parte di lavoratori e utenti. Sempre la sua amministrazione è stata la prima a riconoscere “l'uso civico e collettivo urbano” delle esperienze di autogestione degli immobili abbandonati.

Marco Bersani

Laureato in filosofia, dirigente comunale dei servizi sociali e supervisore pedagogico di cooperative sociali. Socio fondatore di Attac Italia e tra i portavoce del Genoa Social Forum nel luglio 2001, è uno dei principali animatori del Forum italiano dei movimenti per l'acqua. E' fra i promotori del Forum per una nuova finanza pubblica e sociale e della Campagna “Stop TTIP Italia”. Collabora con il Manifesto. Autore e saggista, ha scritto “Acqua in movimento”(2007), “Nucleare: se lo conosci lo eviti” (2009), “Come abbiamo vinto il referendum” (2011), “CatasTroika. Le privatizzazioni che hanno ucciso la società” (2013), tutti per Edizioni Alegre. E' co-autore di “Come si esce dalla crisi” (Edizioni Alegre, 2013) “La vita prima del debito” (Bordeaux Edizioni, 2014), “Il giubileo del debito” (Bordeaux Edizioni, 2015), “Nelle mani dei mercati. Perchè il TTIP va fermato” (EMI, 2015) e “L'alternativa all'Europa del debito” (Edizioni Alegre, 2016).

 

 

 

 

 

 

                                                    

Dona ora!

Tag Cloud