attac italia

La guerra va fatta solo alla povertà

litalia-ripudia-la-guerra_art-11g.jpg

di: Silvano Brandi e Marco Bersani

E' dal secolo scorso che in tutto il pianeta è in corso una guerra mondiale diffusa che coinvolge l'Asia, l'Africa, l'Europa, e l'America latina, con innumerevoli vite spezzate a partire dai bambini, con sofferenze atroci create a milioni di persone.

Da queste guerre e dalle crisi economiche in corso scappano milioni di cittadini per cercare di sopravvivere, invece di dare loro la solidarietà i governi non trovano di meglio che respingerli e molti finiscono affogati nel Mediterraneo o morti dal freddo o in tanti altri modi. Si tratta di un vero e proprio olocausto.

Leggi tutto...

Il governo di Emmanuel Macron attacca la SNCF

sncf.jpg

 di: EAN - Rete europea di Attac

La rete europea di Attac (EAN) desidera già da ora esprimere il suo pieno sostegno ai lavoratori dell'impresa, a tutti i subappaltatori, nonché agli utenti e a tutti i cittadini che subiranno l'impatto di questa politica di privatizzazione e smantellamento di un servizio pubblico efficiente. Il governo Macron vuole imporre questa politica "prima dell'estate". Sosteniamo le azioni a favore del servizio pubblico, in particolare le ferrovie.

Leggi tutto...

Tpl, l’assalto al trasporto pubblico

 

trasporti.png

Sostieni attac, dona il tuo 5x1000

 

di:Checchino Antonini*

Tpl: la corsa alle privatizzazioni, le lotte per il rilancio del servizio pubblico. Da Savona a Roma, da Milano a Napoli

Leggi tutto...

Una, nessuna, centomila proposte di Reddito

 

di: CLAP – Camere del Lavoro Autonomo e Precario

Cosa si nasconde dietro al dibattito sul Reddito di cittadinanza, cosa propongono realmente i 5 Stelle e di cosa ci sarebbe bisogno.

Leggi tutto...

Olimpiadi, neve e sciamani

acqua torino 580x326

di: ATTAC Torino

Il 2026 sembra lontano ma è già incominciato il rollio dei tamburi per invocare nuovamente le Olimpiadi invernali a Torino. Sembra una danza sciamanica della pioggia (di contributi); ma con minor onestà intellettuale degli sciamani (nulla ce ne voglia tale onesta categoria) si vuole quasi lasciar intendere che la città sarà annaffiata da generosi contributi senza nulla gravare sui cittadini.

Evidentemente si confida sulla scarsa memoria dei cittadini del Comune più indebitato d’Italia, anche grazie alle Olimpiadi del 2006. Ci si dimentica che il debito che ci opprime è imponente ed è, in misura ragguardevole, un  lascito delle Olimpiadi del 2006. Tra il 2001 e il 2011 è salito da 1,8 a 3,3 miliardi.

Leggi tutto...

Dona ora!

Tag Cloud

Condividi

FacebookTwitterGoogle Bookmarks