attac italia

DEBITO: VOGLIAMO PARLARNE?

 contra_deuda.jpg

 

Invito all'università estiva di Attac Italia, Roma, 16-18 settembre 2016

 

Nel 2015, secondo l’Istat, le famiglie che in Italia vivevano in povertà assoluta sono diventate 1 milione e 582 mila, pari a 4 milioni e 598 mila persone, il numero più alto dal 2005.

Leggi tutto...

ANNULLARE IL DEBITO

g8-genova-2001_-_debito.jpg

di Marco Bersani

Quindici anni fa le strade di Genova furono attraversate da centinaia di migliaia di donne e di uomini. Un movimento plurale che si opponeva al pensiero unico del mercato, al peso della finanza sulla società, alla diseguaglianza sociale, alla spoliazione della natura, alla sottrazione di democrazia. Un movimento che affermava la necessità di un altro mondo possibile, immediatamente costretto a confrontarsi con la ferocia di quello reale, fatto di repressione senza precedenti, arresti, torture. E la morte di Carlo, uno di noi.

Leggi tutto...

LETTERA APERTA ALLA SINDACA VIRGINIA RAGGI

Virginia_Raggi.jpg

Venerdì 10 giugno, in un’assemblea pubblica molto partecipata, Decide Roma ha presentato il Primo rapporto sul debito di Roma Capitale (http://www.decideroma.com/#!audit-debito/l4ryz), frutto di alcuni mesi di lavoro da parte di decine di attivisti.  

La consapevolezza che ha guidato il lavoro nasce dal fatto che riteniamo la città, e le donne e gli uomini che la abitano, da troppo tempo in credito di diritti individuali e sociali, di beni e di servizi, per poter accettare ulteriori spoliazioni basate sulla presunta oggettività di vincoli monetari e finanziari, che perseguono unicamente la riproduzione del modello liberista dominante.  
Molti sono i punti di riflessione emersi da questo primo lavoro:   

Leggi tutto...

Il "Giubileo" del debito?

debit.jpg

Dal G8 di Genova alla Laudato Si'. Il "Giubileo" del debito?

Genova, Palazzo Ducale. Martedì 19 luglio 2016 ore 9

Nell'occasione della 15° ricorrenza di Genova 2001 e dell'anno del Giubileo della Misericordia è opportuno riportare la questione del debito al centro dell'attenzione politica e sociale.

Saranno presenti Eric Toussaint (CADTM) , Alex Zanotelli, Francesco Gesualdi, Guido Viale, Marco Bersani, Marco Bertorello, mons. Tommaso Valentinetti, mons. Giovanni Ricchiuti, Chiara Filoni, Debora Lucchetti, Francesca Coin, Matteo Bortolon e Antonio De Lellis

Il Programma in allegato

Attachments:
FileDescription
Download this file (1.jpg)11
Download this file (2.jpg)22

Primo rapporto sul debito di Roma Capitale

roma_non_si_vende.jpg

DECIDE ROMA. DECIDE LA CITTA’

GRUPPO AUDIT SUL DEBITO DI ROMA CAPITALE

 

1. Premessa

La questione del debito è ormai divenuta prioritaria per ogni iniziativa che voglia mettere al centro un altro modello di città.

Da diversi anni il debito è agitato, su scala internazionale, nazionale e locale, come emergenza allo scopo di far accettare come inevitabili le politiche liberiste di alienazione del patrimonio pubblico, mercificazione dei beni comuni, privatizzazione dei servizi pubblici, sottrazione di democrazia.

Di fatto, e in linea con quanto affermato dal teorico liberista Milton Friedman, il debito rappresenta lo shock che serve “a far diventare politicamente inevitabile ciò che è socialmente inaccettabile”.  

E’ questa la ragione fondamentale, per la quale la questione del debito deve divenire tema centrale di ogni vertenza portata avanti dai movimenti che si oppongono alle politiche liberiste e che propongono un altro modello di città.

Leggi tutto...

Dona ora!

Tag Cloud

Condividi

FacebookTwitterGoogle Bookmarks