attac italia

  • Valsamoggia: fusione a freddo

    12-j logo-civicamente-samoggia

    di Civicamente Samoggia

    Parliamo di una valle nella provincia di Bologna ai confini con quella di Modena, si tratta del bacino del torrente Samoggia: 30.000 abitanti, 178 kmq ( Milano ne ha 181), 5  municipi, in ordine di grandezza: Crespellano, Bazzano, Monteveglio, Castello di Serravalle e Savigno. Queste 5 municipalità erano comuni autonomi, che dall'inizio del 2014 sono confluiti in un unico Ente comunale denominato Valsamoggia.
    La storia di questa fusione ha avuto per noi, lista dei cittadini “Civicamente Samoggia” (forza politica presente in consiglio comunale con il 20 % dei voti), un percorso conflittuale e difficile.
    Un bel giorno i 5 sindaci decidono di lanciare l'idea della fusione in un unico Comune, senza consultare nessun settore della società civile o senza interrogarsi in merito alla necessità dell'operazione, alle esigenze della popolazione o alle conseguenze che questa scelta comportava.
    In tutto il percorso è rimasto sempre questo aspetto fondamentale: una  scelta aprioristica, ineluttabile, da eseguire il più rapidamente possibile, indiscutibile e che poteva essere studiata solo nelle segrete stanze del potere.