attac italia

Acqua pubblica

Il M5s a Roma si è scordato di quando l’acqua era un bene comune

di Roma FANPAGE

Il comune di Roma si prepara a vendere le sue quote di Acea Ato 2. Quando lo proponeva Ignazio Marino parlava di “svendopoli”. Sei anni dopo la vittoria referendaria del 2011, il Movimento 5 stelle (che di quella vittoria fu protagonista) e i movimenti per i beni comuni sembrano sempre più lontani, in particolare a Roma.

Leggi tutto...

12 e 13 Giugno 2017 - Appello e iniziative "Tutte e tutti siamo il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua"

 water_revolution.jpg

di Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua

A pochi giorni dal sesto anniversario della vittoria referendaria per l’acqua bene comune, stiamo assistendo non solo alla pervicace non attuazione di quella decisione popolare sovrana, bensì all’attacco diretto a chi quell’esperienza ha promosso, costruito, fatto vivere in maniera reticolare in tutti i territori del paese, fino a farla divenire maggioritaria a livello nazionale.

Leggi tutto...

Sindaca Raggi riapri il Rialto, la democrazia non si sgombera!

Rialto.jpg

di: Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua

Ieri un solerte gruppo di vigili urbani, inviato dal Comune di Roma, ha posto i sigilli al Rialto. Sede, tra gli altri, del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua.

Leggi tutto...

Barcellona vota per il controllo pubblico dell’acqua

La mozione presentata dal gruppo consiliare Barcelona En Comú è stata approvata a  maggioranza assoluta del Consiglio comunale.

Per la prima volta, il Consiglio comunale di Barcellona ha deciso a grande maggioranza di porre fine alla gestione privata dell’acqua della città. Barcelona en Comú ritiene che l’acqua sia un diritto umano, un servizio fondamentale e un bene comune da porre sotto il controllo democratico pubblico.

Leggi tutto...

Le ragioni del nostro NO alla riforma costituzionale

http://www.misano5stelle.it/wp-content/uploads/2015/10/acquapubblicasalerno.jpg

di: Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua

In due anni dal suo insediamento il Governo Renzi ha prodotto una serie di “riforme” che investono diversi ambiti della società e della vita delle persone, ispirate da una logica neoliberista, regressiva e autoritaria per cui sono stati attaccati e compressi diritti fondamentali dei cittadini.

Leggi tutto...

Condividi

FacebookTwitterGoogle Bookmarks