attac italia

Bankitalia, indipendenza o irresponsabilità

 Bankitalia 2.jpg

 di: Matteo Bortolon

A fine 2017 Matteo Renzi attaccava il governatore della Banca d’Italia Visco, chiedendo di non riconfermalo. Apriti cielo. Una serie così serrata di attacchi non si era vista nemmeno in merito alle peggiori imprese dell’ex sindaco di Firenze come il Jobs Act. Precarizzare il lavoro lo si può discutere, sulla indipendenza di Bankitalia si devono fare le barricate.

Il copione si riproduce oggi che Di Maio pretende di dire la sua sulla nomina dei vertici dell’istituto e su CONSOB. La reazione rasenta il panico da emergenza democratica, in prima fila la sedicente sinistra anti-populista (Repubblica, Pd), poi a seguire Brunetta, Tria, e i vertici UE. La Lega dopo aver appoggiato Tria in Consiglio dei ministri vede Salvini che attacca pure lui Bankitalia, con toni ancora più duri. Sente l’odore del sangue.

Leggi tutto...

Da dove viene la recessione italiana

recessione.jpg

di: Marco Bertorello

È sconsolante vedere come tutti giochino la propria partita intorno alla notizia del ritorno della recessione in Italia. Una partita per politici ed economisti che addossano le responsabilità su altri. Raramente si prova a leggere la fase, il contesto nazionale in relazione a quello internazionale. I dati strutturali insieme a quelli contingenti.

Leggi tutto...

La super lobby di Draghi

mario-draghi-smorfia-1030x615.jpg

di: Matteo Bortolon

La notizia non pare abbia guadagnato le prime pagine: troppo lontana dalla attualità, un po’ in odore di complottismo e alla fin fine nessuno attacca volentieri chi è destinato a diventare - molti dicono - prima o poi presidente del Consiglio: Mario Draghi.

Ma la cosa è reale e se ne parla da un anno: il governatore della BCE partecipa ai lavori di un gruppo di finanzieri scarsamente trasparente con un potenziale conflitto di interessi rispetto ai suoi doveri istituzionali. Ed ha subito un richiamo ufficiale.

Leggi tutto...

LA ROCCIA NERA

Risultati immagini per schaeuble bce

di: Matteo Bortolon

L'ex ministro tedesco Schauble, oramai presidente del Bundestag (parlamento tedesco), torna a far parlare di sé. Schauble ha avuto a dicembre un tempestoso scambio con un alto funzionario europeo, Danièle Nouy. Si tratta di una figura poco conosciuta, forte di una carriera totalmente svolta nell'ambito della compassata burocrazia della banca centrale francese e tuttavia potentissima. Vediamo perché.

Leggi tutto...

QUANDO LA BANCA CHIAMA NON C'E' GOVERNO CHE NON ACCORRA

di: Marco Bersani

La “prima volta” è arrivata anche per il governo del cambiamento. Al termine di un Consiglio dei Ministri convocato con urgenza lunedì scorso, la maggioranza gialloverde, a dispetto di tutti i proclami contri i governi precedenti, giudicati “al soldo delle banche”, ha approvato il suo primo decreto salva-banche.

Questa volta riguarda la Cassa di Risparmio di Genova (Carige), le cui difficoltà finanziarie sono facilmente riassumibili, scorrendo le motivazioni della sentenza con cui il Tribunale di Genova ha condannato l'ex Presidente Berneschi e il suo braccio destro Ferdinando Menconi, ex capo del settore assicurativo, rispettivamente a 8 e 7 anni di reclusione.

Leggi tutto...

Sottocategorie

Finanza pubblica Debito

Tasse globali

Paradisi fiscali

neoliberismo

cassa depositi e prestiti

 

CADTM ITALIA

logo_cadtm.png 

Dona ora!

5X1000 ad Attac

5 per mille ad Attac Italia

Università estiva

UNI_estiva_2018_immaginextimeline_580x580.png

 

Granello di sabbia

granello_homepage.jpg 

Riprendiamoci il Comune

CorsiFormazioneEntiLocali.png

STOP TTIP! STOP CETA!

Stop_TTIP.jpg

STOP FISCAL COMPACT!

stop_fiscal_compact_immagine.png 

ACQUA PUBBLICA

ACQUA-pubblica_small.jpg

 

campagna005.jpg

Sostieni Ri-MAFLOW!

images/rimaflow_400x267.jpg

Condividi

FacebookTwitterGoogle Bookmarks